Ad Hoc Travel

blank

Cosa sono i corridoi turistici covid-free?

Si tratta di viaggi organizzati gestiti da operatori turistici professionali presso strutture ricettive controllate e con protocolli di sicurezza piu complessi, che consentono di partire (e tornare) con meno rischi. Le destinazioni sono state scelte in base alla situazione dei contagi e al tasso di vaccinazione. A controllare sul rispetto delle regole sono gli stessi operatori turistici che organizzano i soggiorni. 

I corridoi turistici restano visitabili solo con pacchetto acquistato presso un’agenzia viaggi o un operatore turistico che deve rilasciare al viaggiatore il così detto travel pass corridoi turistici, un documento di viaggio che contiene le informazioni relative agli spostamenti, ai soggiorni e all’assicurazione covid. 

Cosa serve per viaggiare nei corridoi turistici covid-free? 

Chi viaggia dovra essere in possesso del certificato che attesta il ciclo vaccinale completo o della certificazione di guarigione da covid, ovvero il green pass rafforzato. 

Prorogate fino al 30 giugno 2022 le misure relative ai corridoi turistici covid-free.

Sono confermate le precedenti destinazioni (Aruba, Maldive, Mauritius, Seychelles, Repubblica Dominicana ed Egitto limitatamente a Sharm El Sheikh e Marsa Alam) e vengono aggiunte ulteriori destinazioni visitabili: Cuba, Singapore, Turchia, Thailandia (limitatamente all’Isola di Phuket), Oman e Polinesia francese.

 

Di Raffaele Maritato 

Condividi l'articolo

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
Pocket